post __ No comments

    Social Media Strategy per il 2017

    admin / marzo 3, 2017 / Apps, Media, Origami, Web

    Il panorama dei social media cambia così spesso che non appena pensi di aver padroneggiato una piattaforma, ne spunta una nuova da conoscere.
    Se prendiamo in considerazione anche solo gli ultimi 2 anni, possiamo dire di aver visto nascere e perire numerosissime piattaforme social! Abbiamo anche visto cambiamenti significativi come ad esempio l’introduzione di Facebook Live e l’espansione di limiti di caratteri su Twitter (anche se con restrizioni).

    In questo panorama di continui cambiamenti è importante saper stare al passo per poter competere con la concorrenza e continuare ad attrarre follower e incoraggiare il coinvolgimento degli utenti sui social media.

    Ecco quindi dei consigli per la vostra social media strategy 2017:

    Porsi obiettivi chiari e definiti

    È sempre necessario iniziare stabilendo obiettivi chiari prima di poter creare una strategia.In caso contrario, come fai a riconoscere il successo o il fallimento di una strategia?
    Quindi è importante creare degli obiettivi specifici, non generici. Vuoi aumentare i tuoi follower? Se è così, avete bisogno definire quanti e in quanto tempo. Ad esempio, è possibile impostare un obiettivo di aumentare i follower del 50% entro sei mesi.
    Tra questi obiettivi, avrete anche bisogno di individuare un pubblico obiettivo, o target di riferimento. Hai bisogno di essere il più chiaro possibile, anche in questo caso, con tutte le informazioni è possibile sul tipo di persona che si desidera raggiungere sui social media. Google Analytics è in questo senso uno degli strumenti più forti e strutturati per avere delle analisi di coorte.

    Proporre contenuti diversi

    Non è possibile condividere meme a ripetizione e aspettarsi di ottenere una tonnellata di follower. Né è possibile condividere gli stessi tipi di messaggi più e più volte. Ad esempio, non è possibile condividere messaggi divertenti per tutto il giorno, tutti i giorni – a meno che, naturalmente, non sia un brand di stand up comedy.

    È necessario variare il tipo di contenuti dei messaggi da condividere, così come è necessario variare il formato. In generale è consigliato condividere sempre formati diversi, come ad esempio contenuti scritti, link ad articoli, foto, video, meme, GIF, cartoni animati, fumetti e altro ancora. Ovviamente più è interattivo il contenuto, meglio è.

    La condivisione di una varietà di tipi e formati dei contenuti vi aiuterà a raggiungere le persone che hanno diversi stili di apprendimento, che preferiscono diversi tipi di contenuto, e che semplicemente non sempre hanno il tempo di impegnarsi con alcuni tipi di contenuti. Offrendo questa varietà è possibile raggiungere un bacino di utenza più ampio.

    Entrando nel 2017, contenuti visivi come video e foto i risultati migliori. Assicurati di averli sempre a portata di post.

    Focus sul mobile

    Gli utenti che utilizzano esclusivamente dispositivi mobili rimpiazzeranno molto presto gli utenti desktop. Basti pensare che la ricerca sui dispositivi mobili è già diventata il tipo più diffuso di ricerca. Chiaramente il dispositivo mobile è di gran lunga il più popolare tra gli utenti dei social media.
    Affinché la vostra strategia di social media possa avere successo, essa deve essere più che mobile-friendly, deve essere nascere per il Mobile. Ciò significa che la condivisione di foto e video deve essere ottimizzata per gli utenti mobili, sia in termini di dimensioni che si adatta allo schermo e una dimensione di file più veloce da caricare.

    SHARE VIA