post __ No comments

    Muji Passport: il segreto del successo

    admin / agosto 3, 2016 / Apps, Design, Mobile, Origami, Web

    Come già spiegato in questo articolo, il viraggio mondiale verso i dispositivi mobile è inevitabile. Quasi tutte le azioni precedentemente compiute attraverso l’utilizzo di un pc sono diventate obsolete, possiamo dirlo, con l’introduzione degli smartphone nella vita di tutti i consumatori.

    L’e-commerce, una delle vere innovazioni del mercato mondiale, è quindi sempre più effettuato tramite dispositivi mobili. In questo trend globale le applicazioni user-friendly per lo shopping online non sono poche (Amazon, Asos, Yoox ecc.).

    Un’esperienza del tutto nuova e unica è quella che riguarda l’app di Muji, colosso giapponese dello shopping: Muji Passport.

    Muji è negozio minimalista giapponese con un’ampia scelta di prodotti, tra cui abbigliamento e complementi di arredo. Ha oltre 400 punti vendita in Giappone e 340 all’estero, con particolare successo negli Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Cina.

    Nel 2012 con la diffusione sistematica dell’Iphone in Giappone, il patron di Muji ha commissionato la creazione di un app volta a rivoluzionare la customer experience. Da questa idea nasce MUJI passaport un’applicazione che funziona tendenzialmente come una fidelity card del negozio.

    L’applicazione consente agli utenti di guadagnare “MUJI Miles” (i punti) da azioni come il check-in (fisico) in uno degli store e ovviamente acquistando prodotti. Questo sistema di punti viene quindi convertito in buoni, sconti e promozioni speciali che possono essere utilizzati sia in-store che online.

    Dopo un tiepido risultato iniziale dell’app a maggio 2013, Muji ha regalato coupon agli utenti che dell’App da utilizzare esclusivamente nei fine settimana, hanno cominciato a regalare 500 punti (5$) per il download dell’app.

    Il punto di svolta per Muji Passport è stato offrire punti bonus a sorpresa. A 7,7 milioni di membri Muji, compresi gli utenti app, i titolari di carte di credito e gli utenti di carte di MUJI. Dopo l’invio di una notifica push dei punti bonus regalati il Sabato e la Domenica il traffico pedonale ha di gran lunga superato le aspettative. “I risultati dell’app erano stati piuttosto mediocri fino ad allora, e poi tutto ad un tratto abbiamo avuto questa grande vittoria”, ha ricordato Hamano (CEO Muji).

    Il successo è continuato. Secondo il marchio, MUJI Passaport ora ha più di 2 milioni di utenti mensili attivi (MAU)- Di conseguenza, Muji ha eliminato volantini di stampa, risparmiando milioni di dollari e inavvertitamente diminuendo l’impatto ambientale.

    Come ha dimostrato Muji, le applicazioni sono ormai il primo “incontro” tra cliente e azienda. Il mondo dei dispositivi Mobili si rivela sempre più come uno strumento di successo per la comunicazione con i clienti.

    SHARE VIA